Manutenzione del territorio

Torino, parte la pulizia delle sponde del Po

Al via la liberazione dell'albero da tronchi e alberi pericolanti o trascinati dalla corrente. Obiettivo, garantire la sicurezza di utenti e sportivi, nonché il regolare deflusso delle acque in caso di piena

Torino, parte la pulizia delle sponde del Po
Ansa
Lavori di pulizia sul Po lo scorso luglio.

Prende il via domani e terminerà a inizio marzo, un intervento di salvaguardia e pulizia delle sponde del Po, prevalentemente all'altezza del Parco del Valentino e del Fioccardo, con l'obiettivo di favorire il
naturale deflusso delle acque e garantire adeguate condizioni di sicurezza in occasione degli eventi di piena. In particolare sono previste la rimozione delle piante cadute nell'alveo e abbattimenti di alberi morti, pericolanti o radicati in modo precario vicini al pelo d'acqua. "Sarà un intervento puntuale - spiegano da Palazzo civico - limitato agli esemplari arborei che costituiscono un pericolo per le pile dei ponti se trascinati dalla corrente, che possono innescare fenomeni puntuali di dissesto spondale in caso di un loro ribaltamento, o che rappresentano un pericolo per l'incolumità di canoisti e canottieri in transito sul fiume". Il costo dei lavori, che verranno eseguiti dalla divisione Infrastrutture - servizio ponti e vie d'acqua del Comune, con la collaborazione della divisione Verde e parchi, è di 50mila euro e sarà coperto da un contributo di AIPo.