E' la terza sessione nell'ambito del progetto LIFE WolfAlps EU

Lupi Cane, riprende la cattura degli ibridi in Val di Susa

L'obiettivo è di contenere gli ibridi e ha ottenuto la formale autorizzazione all’infertilizzazione dei lupi caratterizzati da DNA impuro, frutto di incrocio con cane.

Lupi Cane, riprende la cattura degli ibridi in Val di Susa
Tgr Piemonte
Ibrido cane lupo in Val di Susa

In Piemonte è in corso la terza sessione, che durerà dieci giorni, di cattura degli ibridi di lupo-cane; la specie si è insediata in Valle di Susa da diversi anni.

La terza sessione rientra in un progetto pluriennale cominciato nel 2022. Le catture degli ibridi negli anni successivi si sono svolte nel Parco naturale Orsiera Rocciavré e nel Comune di Villar Focchiardo, Torino, fuori dai confini del parco

L’obiettivo è di contenere la diffusione degli ibridi lupo-cane in Valsusa e ha ricevuto da ISPRA e dal Ministero per la Transizione Ecologica la formale autorizzazione all’infertilizzazione dei lupi caratterizzati da DNA impuro, frutto di incrocio con cane.

Sono coinvolti diversi soggetti: l’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie con la collaborazione della Città Metropolitana di Torino, l’Università di Torino, il Centro Animali Non Convenzionali (CANC) e i Carabinieri Forestali 

In questa terza sessione il personale dei Parchi Alpi Cozie ha deciso di spostare le operazioni nel Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand per lavorare in condizioni logistiche più favorevoli. 

Le aree di interesse alle catture nei dieci giorni saranno chiuse al pubblico che per altro sono già vietate agli escursionisti, in quanto si trovano fuori dai sentieri consentiti dal regolamento del parco.

Ibrido di lupo cane in Piemonte Tgr Piemonte
Ibrido di lupo cane in Piemonte
Lupo al Can di Grugliasco Tgr Piemonte
Lupo al Can di Grugliasco