Sonego in rimonta centra i quarti dell'Atp250 di Marrakech

Il torinese, fresco dell'addio allo storico coach Gipo Arbino, batte l'indiano Sumit Nagal (1-6 6-3 6-4). Ora sfiderà Berrettini

Sonego in rimonta centra i quarti dell'Atp250 di Marrakech
ANSA
Lorenzo Sonego

Esordio vincente quest'oggi, mercoledì 3 aprile, per il torinese Lorenzo Sonego sulla terra rossa di Marrakech, in Marocco. Il tennista, fresco dell'addio allo storico allenatore Gipo Arbino, supera agli ottavi dell'Atp 250 Grand Prix Hassan II l’indiano Sumit Nagal, numero 95 della classifica mondiale.

La vittoria è arrivata dopo un match tirato e più lungo del previsto, 2 ore e 19 minuti di gioco, in cui era partito piuttosto male. Il primo set ha visto il successo dell'avversario per 6-1, con troppi errori gratuiti del torinese. Dal secondo è iniziata la rimonta e Sonego, anche migliorando al servizio, ha vinto i due set successivi con un netto 6-3, lasciando pochissimi punti nei suoi turni, e riuscendo a ottenere i break decisivi. Al terzo è arrivato un 6-4 più tirato di quanto dica il risultato: “Non avevo ancora giocato sulla terra rossa” ha detto a fine partita il tennista italiano, numero 61 al mondo. “Questo è stato un match duro e lui è un avversario davvero difficile da affrontare. Dal secondo set ho cercato di essere più aggressivo e soprattutto ho servito molto meglio”. 

Sonego si gode il successo e aspetta il risultato dell'altro ottavo di finale tra Matteo Berrettini e lo spagnolo Jaume Munar. In caso di vittoria del romano ci sarà un quarto tutto italiano.