Ritorno alle radici, il diario della prima giornata del Papa in Piemonte

Francesco ha visitato Portacomaro e Tigliole (AT) e incontrato familiari, amici e fedeli. In serata l'arrivo al Vescovado per il pernottamento
Ritorno alle radici, il diario della prima giornata del Papa in Piemonte
Ansa
Papa Francesco con i bimbi di Portacomaro

Papa Francesco in quelle terre da cui i suoi nonni partirono alla volta dell'Argentina nel 1929. Due giorni in Piemonte, due giorni nel “suo” Astigiano. Nella prima giornata il Pontefice ha visitato Portacomaro e Tigliole. Commovente l'incontro con la cugina Carla. Simpatico fuoriprogramma con un bimbo in lacrime. In serata ha raggiunto il Vescovado di Asti per il pernottamento.

Il Papa è arrivato al Vescovado di Asti dove pernotterà

Papa Bergoglio è arrivato ad Asti. Il pontefice è entrato nella sede del Vescovado in Piazza del Seminario. A salutarlo, fra applausi festosi e lacrime di commozione, c'era una piccola folla di cittadini.  

La visita dai parenti di Tigliole

Papa Francesco, dopo la visita a Portocomaro si è spostato a Tigliole, frazione di San Carlo, per andare a trovare altri parenti: si tratta di Delia Gay e Franco Travo, cugini con i quali ha condiviso un altro momento di intimità familiare. 

Il saluto a ritmo di tango di Portacomaro

Con una marcia intitolata 'Papa Bergoglio', che si conclude con note di tango in omaggio ai natali argentini, suonata dalla banda comunale, Portacomaro ha salutato Papa Bergoglio. A comporre il brano Stefano Borgo, commissario della Polizia municipale di Asti, musicista per diletto, che ha scritto la musica quando Francesco è stato nominato Pontefice. "Sono appassionato di musica, l'ho fatto per diletto nulla di più" si limita ad osservare raccontando poi di aver consegnato al Papa, attraverso la cugina, una partitura rilegata accompagnata da lettera in italiano tradotta in piemontese e cd.

Il Papa saluta gli ospiti della casa di riposo Ansa
Il Papa saluta gli ospiti della casa di riposo

Al bimbo in lacrime: "Mi vede in bianco, forse teme una puntura"

Il menù: agnolotti e bunet

Ecco il menu, rigorosamente piemotese, che Carla Rabezzana ha offerto al cugino Papa Francesco. Antipasto: insalata russa. Primo: agnolotti del plin. Secondo: arrosto con contorno di verdure. Dolce: bunet, dolce tipico della tradizione piemontese nato nelle Langhe e nel Monferrato. 

Alcuni doni della comunità per Papa Francesco

. Tgr Piemonte
.

FOTO - L'arrivo alla casa di riposo

Concluso il pranzo con i parenti, Papa Francesco si è spostato alla Casa di riposo di Portacomaro

L'arrivo alla casa di riposo Tgr Piemonte
L'arrivo alla casa di riposo

LA NOSTRA DIRETTA DA PORTACOMARO

Una pergamena per il circolo dove giocava nonno Bergoglio

Nel 1884, proprio a Portacomaro, nacque il nonno del Papa, Giovanni Angelo. Francesco non lo ha dimenticato e, attraverso la cugina Carla, ha inviato una foto con dedica al circolo Ancr, l'associazione nazionale combattenti e reduci, che si affaccia sulla piazza principale del paese. "Al Circolo anziani Portacomaro dove il mio nonno andava a giocare alle carte. Con la mia benedizione, e per favore pregate per me", scrive il Pontefice nella pergamena in bella mostra su una delle pareti del locale. A mostrarla con orgoglio la signora Claudia, che gestisce il circolo.

Tutte le foto della visita del Papa

FOTO - Il pranzo in famiglia

Papa Francesco a pranzo con la famiglia Ansa
Papa Francesco a pranzo con la famiglia

FOTO - Il saluto ai bimbi di Portacomaro

Papa Francesco con i bimbi di Portacomaro Ansa
Papa Francesco con i bimbi di Portacomaro

VIDEO ESCLUSIVO - L'arrivo e l'abbraccio con la cugina Carla

FOTO - In preghiera per i cari defunti

L'omaggio agli avi Ansa
L'omaggio agli avi

L'omaggio agli avi

All'arrivo in Piemonte, Papa Francesco si è concesso una breve sosta in una cappella a Portacomaro Stazione dove sono seppelliti alcuni suoi avi. Ad accoglierlo Nella e Armando Bergoglio, ultimi esponenti della famiglia con il cognome Bergoglio. "Gli ho detto che gli voglio bene, lui mi ha riconosciuto e mi ha chiesto se cucino ancora, avevo infatti un ristorante", ha raccontato Nella Bergoglio dopo il breve incontro, e mostrando un rosario bianco ricevuto in omaggio. 

Tanti striscioni per Papa Francesco Tgr Piemonte
Tanti striscioni per Papa Francesco

IL VIDEO - Il Papa saluta la folla a Portacomaro

Papa Francesco saluta la folla a Portacomaro

Papa Francesco Tgr Piemonte
Papa Francesco

Una 500 bianca per il Papa, che saluta i vigili del fuoco

Il pontefice è salito su una 500 bianca e, prima di lasciare il campo dove è atterrato l'elicottero, ha stretto la mano alla squadra dei Vigili del fuoco in servizio. Poi dall'auto ha salutato le persone che si erano radunate lungo la strada per accoglierlo.

IL PAPA E' ATTERRATO A PORTACOMARO

E' atterrato al campo sportivo di Portacomaro Stazione l'elicottero con a bordo Papa Francesco. In visita strettamente privata, al suo arrivo solo forze dell'ordine e qualche persona residente nella frazione, a debita distanza, oltre al parroco, don Luigino Trinchero e all'onorevole Marcello Coppo, che abita in zona. Il Papa si dirige a Portacomaro paese, il comune vicino dove vive la cugina del pontefice, a bordo di un'auto blindata. Ad attenderlo gli abitanti del paese che hanno preparato omaggi e striscioni. 

Il governatore Cirio: "Bentornato a casa, Papa Francesco"

“È un momento importante ed emozionante  - ha dichiarato in un messaggio di benvenuto al Papa il presidente del Piemonte Alberto Cirio - per tutta la nostra comunità, perché questo è un viaggio nel segno della famiglia e delle radici. Un viaggio che riporta il Santo Padre nella sua terra d'origine. E il Piemonte è felice, onorato e orgoglioso di poter dire a Papa Francesco bentornato a casa”.

La nostra intervista a Carla, la cugina del Papa

Ai nostri microfoni le emozioni e gli aneddoti di un rapporto stretto e intenso che li lega da una vita: “Che batticuore”

L'attesa dei vicini della cugina Carla

"Stiamo aspettando il Papa con ansia". Così una vicina di casa di Carla Rabezzana, cugina di Papa Francesco, che oggi è atteso a Portacomaro (Asti) in occasione dei 90 anni della donna. Rabezzana “è in ansia che aspetta suo cugino Papa - dice la vicina di casa -. Sono qui che aspetto che il Papa mi dia una benedizione, che aiuti me e i miei figli, mio nipote”.

L'annullo filatelico

Per l’occasione, dalle ore 8.30 alle 14.30, Poste Italiane allestirà uno spazio filatelico temporaneo, dove sarà possibile ottenere l’annullo dedicato all’iniziativa sulle speciali cartoline stampate. L’annullo, nel formato tondo, riproduce la cattedrale di Asti con la scritta “Visita del Santo Padre ad Asti”.

L'annullo filatelico Poste Italiane
L'annullo filatelico