La musica di Cremonini illumina Torino

Il ritorno della musica dal vivo allo Stadio Olimpico. In migliaia ad ascoltare il cantautore bolognese: un viaggio tra talento ed emozioni.

Un tour pensato per le grandi arene e una produzione che ha l'obiettivo di durare nel tempo. Il tour negli stadi di Cesare Cremonini ha fatto tappa all'Olimpico di Torino. In decine di migliaia ad ascoltarlo, in un viaggio musicale fatto di talento ed emozioni. "Sono diverso rispetto al 2018 - ha spiegato il cantautore bolognese - e sono cresciuto anche lavorando a questo show, con il quale cambio un po' le regole del gioco. Il pubblico che mi sta seguendo, oggi è qui anche perché sa bene che ad ogni tour mi metto in gioco, un po' come per tutta la mia carriera che è stata una sorta di audizione continua. La mia idea è quella di portare dentro gli stadi italiani un progetto artistico che aggiunga qualcosa allo stereotipo, per quanto meraviglioso, del grande abbraccio con pubblico. La sfida è quella di rendere sempre più lo stadio un luogo artistico e musicale. San Siro, in particolare, è una struttura artistica e il linguaggio musicale deve esserne valorizzante".

Il Cremonini Stadi 2022 approderà poi a Padova, Firenze, Bari, Roma, per chiudere all'Autodromo di Imola il 2 luglio. Al centro, le canzoni del nuovo album 'La Ragazza del Futuro', ma anche un duetto virtuale con Lucio Dalla, sulle note di 'Stella di Mare'.