Energia

Nucleare, il cantiere infinito della Cemex per le scorie

Avviato il progetto nel 2000, a Saluggia ancora non è pronto il Cemex, struttura che dovrebbe stoccare i materiali radioattivi

Atteso da anni. Poi la revoca dell'appalto, la gara da rifare e il termine dei lavori spostato al 2023. Questo è il cantiere del Cemex, l'impianto che servirà a solidificare i rifiuti nucleari liquidi conservati a Saluggia. Ad occuparsene è la Sogin, la società pubblica che ha il compito di dismettere le centrali nucleari e di smaltire le scorie. il governo sta valutando di commissariarla, proprio per le lentezze nel portare avanti i lavori.

Le scorie liquide conservate a Saluggia sono i tre quarti di quelle presenti in tutta italia. In attesa del cemex, rimangono nei serbatoi. Quelli nuovi sono dei bunker a prova di impatto aereo. Quelli più vecchi risalgono agli anni '60, e ospitano i rifiuti meno pericolosi.

Nel servizio, gli interventi di Franco Pozzi, ex sindaco Saluggia (Vercelli); Michele Gili, Operation manager Saluggia Sogin; Francesco Troiani, Direttore innovazione tecnologica Sogin.