Ancora 560 mila piemontesi senza il green pass rafforzato

Quel mezzo milione di piemontesi da vaccinare

La maggior parte dei non vaccinati piemontesi sono minori tra i cinque e i diciassette anni di età. Balzo in avanti dei ricoveri. Stabili gli altri indicatori.

Per i non vaccinati da oggi, con la zona arancione, sarà un lockdown de facto. Oltre 560mila i piemontesi senza green pass rafforzato. Tra questi tantissimi studenti. Quasi il 17 per cento dei ragazzi tra 12 e i 19 anni. 170mila i bimbi tra i 5 e gli 11 anni. La fascia d'età meno protetta, per la quale la campagna vaccinale stenta ancora a decollare. Il green pass - lo sappiamo - non serve per entrare in aula. Ma il dato sta influendo sulla diffusione del contagio tra i banchi con oltre 1000 classi in quarantena solo a Torino, dove per far scattare la DAD basta un caso. E dibattito aperto sulle regole. Il virus continua a circolare velocemente però non solo in quest'ambito. Da bollettino il tasso di positività in Piemonte è ancora a doppia cifra, al 14,5 per cento. Con 8673 nuove diagnosi, un dato comparabile alla domenica precedente. Da giorni invece non si vedeva un balzo nei ricoveri come quello registrato nelle ultime 24 ore. 13 nuovi pazienti nelle terapie intensive. 35 nelle degenze. Con 11 ulteriori decessi, sono salite a 12462 le vittime piemontesi da inizio pandemia.