Per l'Ucraina

In partenza per la Polonia gli aiuti per chi fugge dalla guerra

Il Piemonte raccoglie il grido di aiuto di chi scappa dall'Ucraina e dalle bombe. In prima fila il Sermig di Torino e Castellamonte.

Decine di scatole con vestiti per bambini e adulti, coperte e pannolini in partenza da Castellamonte destinazione Jaroslaw, cittadina polacca a pochi chilometri dal confine con l'Ucraina. Per tutta la giornata c'è chi è venuto al punto di raccolta dell'associazione "La memoria viva" per dare il proprio contributo.

Ma la catena della solidarietà si è messa in moto in tutto il Piemonte: al Sermig di Torino volontari e studenti selezionano e imballano pasta, riso, biscotti. Alimenti e coperte, ma per chi scappa dall'Ucraina in guerra c'è anche una raccolta fondi.

Servizio di Elisabetta Terigi, montaggio di Paolo Bovolenta.

Intervista a ROBERTO FALLETTI, Associazione "La memoria Viva"