A pochi giorni dalle olimpiadi invernali la sfida contro Omicron

La bolla di Pechino

Rallentano le infezioni da Covid un po' in tutto il mondo, anche se è presto per tirare un sospiro di sollievo. Intanto in Cina Le Olimpiadi invernali si apriranno venerdì all'insegna di eccezionali misure di sicurezza anticovid

Le Olimpiadi nella bolla. Saranno ricordati così i giochi che si inaugurano venerdì e sono già il più grande esperimento di controllo sanitario e sociale mai realizzato. Nonostante la strategia Covid-zero, infatti, Omicron si fa strada in una Cina semi-isolata. Le autorità hanno predisposto un rigidissimo piano di controllo dei circa 11mila ospiti che arrivano da tutto il mondo. Dai voli charter riservati fino alla partenza, atleti, staff e giornalisti ma anche più di 20mila volontari saranno confinati in un circuito chiuso che li isolerà accuratamente dal resto della popolazione.