L'allerta dell'Oms

Omicron e le sue sottovarianti

Mentre il mondo raggiunge il traguardo dei 10 miliardi di dosi di vaccino somministrate, l'Oms invita a non abbassare la guardia con Omicron e le sue sottovarianti. Ce n'è una, in particolare, che sta destando più preoccupazione, BA2

Sono passate solo 10 settimane dalla sua identificazione, e Omicron è ormai la variante dominante nel mondo. Rappresenta il 93% di tutti i campioni di coronavirus raccolti a gennaio. Da tempo l'attenzione si è spostata sulle sue sottovarianti. Tra le 4 individuate finora, BA.1, BA.1.1, BA.2 e BA.3, è la BA.2 a destare preoccupazione, ha annunciato l'Oms nel suo rapporto epidemiologico settimanale.