I liceali annunciano: sarà una primavera calda.

Parlano gli studenti della piazza del 28. Occupato il liceo Gioberti di Torino

La rabbia dei ragazzi dopo gli scontri con la polizia di venerdì scorso a Torino, durante un corteo in memoria del compagno di Udine morto in stage. I giovani feriti valutano di presentare esposto in procura.




ll giorno prima delle esequie del loro compagno i ragazzi scesi in strada venerdì 28 gennaio per manifestare contro la morte di Lorenzo Parelli, vittima di un infortunio mentre era in stage di formazione in un'azienda, fanno sentire le loro ragioni. Torneranno in piazza venerdì', ma prima si riuniranno in assemblea per discutere come reagire e cosa fare per rispondere alle manganellate della discordia, finite sotto accusa da più parti negli ultimi giorni.