Sale a quarantuno il numero di animali infetti

Peste suina, altri due casi in Piemonte

I nuovi ritrovamenti a Ovada e Castelletto d'Orba

Con il ritrovamento di altri due cinghiali infetti, si arriva a quarantuno animali colpiti dal virus, a due mesi dalla scoperta delle peste suina. Una malattia che non si attacca all'uomo ma costringe ad abbattere i maiali per evitare la diffusione dell'epidemia.

E' prevista la costruzione di una cintura di recinzione nella zona infetta, fra alessandrino e Liguria. Ma il costo sarebbe enorme, occorrono un milione e duecentomila euro per i suini abbattuti, dato riferito dalle associazioni agricole.

I comuni della zona protestano per le restrizioni e chiedono ristori.


servizio di Gian Piero Amandola

montaggio di Claudio Biasiotto