L'arma gli aveva già conferito un encomio solenne

Premiato il carabiniere ferito mentre sventava una rapina

Il riconoscimento dalle farmacie comunali. L'episodio lo scorso 29 novembre. Ad aggredirlo due giovanissimi armati di coltello.

Era intervenuto a mani nude mentre era fuori servizio per sventare una rapina in farmacia in corso Vercelli a Torino di due ragazzi, un sedicenne e un diciottenne. Fu accoltellato e le ferite gli procurarono un mese di ricovero in ospedale. Era il 29 novembre dello scorso anno. Oggi il brigadiere capo Maurizio Sabbatino sta bene, anche se non ha potuto ancora tornare al lavoro.

Per il suo gesto l'arma dei carabinieri gli aveva già conferito un encomio solenne. Adesso anche le Farmacie comunali, rappresentate dalla presidente del consiglio comunale Maria Grazia Grippo, hanno voluto dire il loro grazie ufficiale.