Ancora una delusione per Marta Bassino

La sciatrice cuneese diciassettesima nel Super G. Francesca Marsaglia di San Sicario ventiduesima. Sedicesima Valentina Margaglio nello Skeleton

Ancora una delusione per Marta Bassino alle olimpiadi invernali di Pechino. La sciatrice di E' arrivata diciassettesima nel Super G vinto dalla svizzera Gut Behrami. Marta Bassino ha perso decimi preziosi nella parte centrale del tracciato, con un ritardo di 1,57 sulla prima. Settima e prima delle italiane Federica Brignone. 22esima Francesca Marsaglia, sciatrice nata a Roma e residente a San Sicario, che ha accumulato 2,10 rispetto alla vincitrice ed è arrivata ultima tra quelle che sono arrivate al traguardo.

Nello Skeleton Valentina Margaglio di Casale Monferrato dopo la seconda manche è sedicesima a 1"54 dalla leader, l'australiana Jaclyn Narracott. Podio troppo distante per l'azzurra che può sperare di migliorare la posizione nella giornata di domani, quando sono previste la terza e la quarta manche. L'azzurra ha mostrato le sue doti migliori nella partenza, poi ha accumulato diversi errori nel tratto di pista con più curve.