La sfida dell'arretrato

Anagrafe, primo sabato di straordinari

E' scattato il primo di 52 sabati di apertura straordinaria per ottenere il rinnovo della carta d'identità. Procedure rapide per i 300 cittadini prenotati, resta il nodo del personale

Ore otto e trenta, via Stradella a Torino. Primi ingressi in anagrafe, prime gocce di un oceano da svuotare. Trentamila i torinesi con orizzonti d'attesa fino a sette mesi per rinnovare od ottenere la carta d'identità. Oggi è scattato il primo sabato mattina d'apertura straordinaria, con l'ambizione di dimezzare entro luglio il maxi arretrato. La partenza in tre sedi decentrate e in quella dell'anagrafe centrale a Torino. Davanti allo sportello chi è riuscito a prenotare sul sito del Ministero dell'Interno mercoledì sera uno dei 300 slot disponibili questa settimana.

Servizio di Martino Villosio

Montaggio di Paolo Monchieri

Intervistati

Antonella Nicoli - resp. anagrafe via Stradella

Francesco Tresso - assessore servizi anagrafici Torino