In piazza per le donne

"Basta violenza, basta guerra"

A Torino, nella giornata dedicata alle donne, un corteo organizzato dalla rete "Non una di meno" per dire basta alle violenze di genere ed esprime solidarietà alle donne ucraine.

Per le donne ucraine e quelle italiane. Per tutte le vittime di violenza, di guerre politiche e di conflitti domestici. La rete non una di meno è scesa in strada con uno sciopero che le organizzatrici definiscono femminista e transfemminista. A Torino come in altre 30 città italiane

 Ragazze poco più che adolescenti, mamme con figli piccoli, molti uomini. Una folla pacifica ha sfilato per le strade della città. Una lunga giornata di mobilitazione per chiedere di colmare il divario di genere. 

Importante l'appello del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, apparso su Twitter. Non dobbiamo più sentire nei colloqui di lavoro  - ha scritto Mattarella - di chiedere sei sposata, hai figli, collegando alla risposta positiva un handicap per l'assunzione.