La misura

Approvato il ddl Montagna, 300 milioni per valorizzare le "terre alte"

Dal Consiglio dei ministri via libera al disegno di legge, che ora passa al Parlamento. Previsti incentivi anti-spopolamento, dalla sanità alla scuola fino all'accesso alla Rete.

Incentivi a medici, operatori socio sanitari, insegnanti, imprenditori agricoli e forestali che lavorano in montagna, aumento della copertura per l'accesso a Internet in banda ultralarga e telefonia mobile. Il Consiglio dei ministri, nella seduta del 10 marzo, ha approvato il nuovo disegno di legge per lo sviluppo e la valorizzazione delle “terre alte”. Obiettivo: contrastare lo spopolamento della montagna e favorirne lo sviluppo economico.

Servizio di Manuela Gatti, immagini di Roberto Osti, montaggio di Enrico Caleffi
Interviste a: Mariastella Gelmini, ministra Affari regionali e Autonomie; Claudia Porchietto, deputata Forza Italia; Silvia Fregolent, deputata Italia Viva