Le loro testimonianze ai nostri microfoni

Novara, la solidarietà tra ucraini. "Speriamo che la guerra finisca presto"

Una donna ospita alcuni concittadini fuggiti dalle bombe

Una storia di accoglienza e di solidarietà che arriva da Novara, dove una cittadina ucraina che vive in Piemonte da molti anni ha deciso di aprire le porte della sua casa ad alcuni profughi in fuga dalla guerra. "La nostra speranza è che tutto finisca presto", spiega.

 

Servizio di Simona Marchetti