L' alleanza tra Bruxelles e Kiev per le materie prime critiche

Miniera Ucraina

Minerali ma anche terre rare tra le ricchezze ucraine. Elementi indispensabili alla transizione ecologica che l'Europa importa quasi interamente dalla Cina. Allo studio tecnologie per estrarle dal mare, spiega Maurizio Masi del Politecnico di Milano

Soltanto qualche mese fa l'Ucraina era stata invitata a partecipare all'alleanza europea sulle batterie e le materie prime. A far parte, cioè, della strategia dell'Unione Europea per la transizione - ecologica ed economica - necessaria a eliminare il combustibile fossile. Una rivoluzione basata anche e soprattutto su 17 elementi chimici della tavola periodica, le cosiddette terre rare. L' Europa le importa, per il 98% , dalla Cina. Ventuno dei trenta elementi che la Commissione ha definito "materie prime critiche" si possono trovare in Ucraina, dove vengono estratti anche altri minerali strategici.