L' anti-Omicron forse in autunno

La rincorsa dei vaccini

Potrebbe essere pronto per ottobre il primo vaccino specifico per la variante omicron. Le aziende farmaceutiche lavorano a diversi studi. Il parere del Prof. Massimo Andreoni, direttore malattie infettive Policlinico Tor Vergata.

Le sperimentazioni per un vaccino anti-Omicron sono iniziate da tempo. Anche con tentativi diversi: da quello bivalente di Moderna, che unisce il vaccino contro la variante di Wuhan a quello specifico contro Omicron, a quello di Pfizer studiato esclusivamente su questa variante. E se un paio di mesi fa i primi dati non sembravano indicare benefici significativi, ora il quadro epidemiologico è diverso: la contagiosissima Omicron 2 sta rimpiazzando l'originaria su cui sarebbero studiati i nuovi vaccini, che potrebbero essere pronti verosimilmente per l'autunno, dopo le necessarie sperimentazioni sull'uomo. Ma, a quel punto, sarà ancora utile? E sarà un nuovo ciclo vaccinale o solo un richiamo? Il parere del Prof. Massimo Andreoni, direttore Malattie Infettive al Policlinico di Tor Vergata.