Domani alle 21 Genoa - Toro

Toro, a Genova senza Sanabria

Al Ferraris assenti anche Djidji e Pellegri. In porta confermato Berisha. In difesa possibile spazio per Izzo.

Ripartire dopo il pareggio in extremis contro l'Inter, le polemiche e la delusione per quel rigore non dato che resterà nella storia del campionato. Il Torino, smaltita la rabbia per ciò che poteva essere contro i nerazzurri e non è stato, torna in campo per una sfida difficile in casa di un Genoa penultimo e in piena lotta salvezza, che cerca la prima vittoria della nuova proprietà insediatasi lo scorso autunno. 

I liguri vengono da 7 pareggi consecutivi, cinque 0-0 e due 1-1, una striscia positiva che richiede la massima attenzione secondo mister Juric. I grifoni, spiega il tecnico, sono ben organizzati e servirà il miglior Torino per conquistare quei punti che al momento mancano, anche per via di episodi sfavorevoli e disattenzioni negli ultimi minuti, e che ora avvicinano al primo vero obiettivo stagionale, la salvezza.

Al Ferraris sarà Berisha a difendere la porta. Una scelta tecnica come per Brekalo, titolare con Pjaca in panchina. Prevista la presenza dal primo minuto dell'ex Izzo mentre è confermata l'assenza di Sanabria, frenato da un problema al polpaccio. Gli esami strumentali cui è stato sottoposto hanno evidenziato una lesione di primo grado al soleo destro. Out anche Djidji e Pellegri.
 

servizio di Maghdi Abo Abia
montaggio di Giancarlo Raviola