Dal Quirinale a Palazzo Reale gli argenti di Carlo Alberto

Splendori della tavola

In mostra nella sala da pranzo di Palazzo Reale 164 pezzi della collezione di argenti dei Savoia fino al 17 luglio

Il nuovo allestimento Splendori della tavola .Ritorna a Torino il corredo da tavola in argento commissionato da Carlo Alberto a Charles-Nicolas Odiot per la Sala da Pranzo del Palazzo Reale, ora nelle collezioni del Palazzo del Quirinale. I Musei Reali celebrano il 161° Anniversario dell’Unità d’Italia ripercorrendo le vie della storia che uniscono Torino, prima capitale, a Roma. Dal 17 marzo al 17 luglio la Sala da Pranzo del Palazzo Reale  146 pezzi del fastoso corredo da tavola in argento commissionato nel 1833 e trasferito al Quirinale tra il 1873 e il 1874, comprende oggi 1832 elementi ed è annoverato tra le maggiori committenze delle corti europee dell’epoca. Charles-Nicolas Odiot era figlio di Jean-Baptiste Claude, a guida di una fiorente bottega orafa che tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento forniva capolavori di oreficeria per l’aristocrazia francese e che annoverava tra i propri committenti anche Napoleone Bonaparte.  

 

 

Servizio di Simonetta Rho - intervista a Franco Gualano, curatore mostra

Riprese Roberto Osti, montaggio Giancarlo Raviola