Musica

Eurovision, lavori in corso in piazza d'Armi e al Valentino. E arriva Diodato

All'interno del parco lungo il Po sorgerà un grande villaggio con palco e maxischermi. Presto in vendita nuovi biglietti. Annunciato anche il primo ospite: è il vincitore di Sanremo 2020, a cui il Covid negò la ribalta europea.

Eurovision, arriva Diodato. Lavori in corso fuori e dentro il Pala olimpico, a Torino. Annunciato il primo ospite: sarà Diodato, vincitore di Sanremo 2020, alla serata inaugurale, il 10 maggio. Lui, che all'Eurovision non partecipò. Semplicemente perché l'evento fu annullato a causa della pandemia. A Torino, per lui sarà quasi una rivincita. Cantieri in fermento anche fuori e dentro il palazzetto dello sport, passato in pochi anni dalle Olimpiadi invernali alle ATP Finals. Fino al grande palcoscenico della musica. Allestita una grande cittadella di tendoni dove verranno ospitati centinaia di giornalisti provenienti da tutta Europa. Ragazzi, appassionati di musica, addetti ai lavori. Polverizzati in pochi minuti i circa 25mila biglietti acquistabili a inizio aprile. Altri ne saranno messi in vendita entro la fine del mese.

Il villaggio del Valentino

Primi sopralluoghi da parte dei tecnici del Comune di Torino anche al Parco del Valentino, all'incrocio tra corso D'Azeglio e corso Vittorio Emanuele II: qui sorgerà il grande Eurovision Village. Palco, maxischermi, esibizioni, musica ed eventi culturali. Oltre 200 artisti e attivisti per 40 ore di musica, spettacoli ed eventi culturali, che prenderanno il via già il 7 maggio, con concerti e testimonianze contro la guerra, tra cui il trio torinese techno-jazz Tun e il musicista australiano Dub FX. Domenica 8 maggio giornata dedicata alla comunità LGBTQ+: ospiti Karma B, Elasi e Plastica, Cristina d'Avena e i Gem Boy. Lunedì 9 maggio giornata dell'Europa, con ricordo della Dichiarazione Schuman del 1950 e musica con Melancholia+Little Pieces of Marmelade, Legno e Negrita, la testimonianza di una giornalista ucraina e l'intervento del vicepresidente del Parlamento europeo Pina Picierno e della commissaria europea all'Uguaglianza Helena Dalli. Mercoledì 11 maggio, Torino Calling day: “chiamata alle arti” per la comunità artistica torinese con Bandakadabra , musica hip-hop e la reunion dei Motel Connection. Venerdì 13 maggio, giornata dedicata alla world music con la Sweet Life Society, Roy Paci, Davide Shorty e molti altri.  Martedì 10, giovedì 12 e sabato 14 gennaio, dai maxischermi sarà possibile seguire le esibizioni dell'Eurovision Song Contest.