Tgr Leonardo - Progetto GalNet

L'intelligenza artificiale che studia le galassie

Milioni, miliardi di galassie distanti innumerevoli anni luce dalla Terra. Gli scienziati, tra cui alcuni ricercatori dell'Inaf, hanno trovato il modo di misurarle grazie a una tecnica che sfrutta l'intelligenza artificiale.

Sono miliardi. E sono bellissime, che siano ellittiche, irregolari o a spirale. Ma la forma delle galassie non è solo una questione di bellezza: può dire tanto sulla loro storia evolutiva. E a raccontarla può contribuire anche l'intelligenza artificiale, con un progetto, GalNet, sviluppato da un gruppo internazionale di scienziati, anche dell'Istituto Nazionale di Astrofisica. Si tratta di reti neurali capaci di riconoscere i parametri delle galassie, grazie a un processo di apprendimento con simulazioni e modelli analitici, come ci ha spiegato Crescenzo Tortora, ricercatore Inaf dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte.