I granata raggiunti nel recupero, dopo il vantaggio di Pellegri

Immobile beffa il Toro

Ancora una volta gli uomini di Juric gettano al vento la vittoria nel finale. 1-1 con la Lazio

Ancora una volta il Toro viene beffato nei minuti di recupero. Questa volta è la Lazio ad agguantare i granata quando già gli uomini di Juric pregustavano i tre punti che, per quanto visto sul prato dell'Olimpico di Roma, sarebbero anche stati meritati.
Nella prima parte del match le occasioni si contano sulle dita di una mano. Il Toro aggredisce la Lazio ma fatica a trovare spazi, i padroni di casa si affidano ai lanci lunghi per Immobile sui quali la difesa granata fa buona guardia. L'occasione migliore se la procura Bremer che alla mezzora di testa su azione da calcio d'angolo colpisce il palo. Granata poi ancora vicini al vantaggio con Pobega che dopo un liscio di Belotti calcia sull'esterno della rete.
Il copione non cambia nella ripresa. Il Toro sfiora in vantaggio con Izzo sul quale salva Felipe Anderson e poi sblocca la partita con Pellegri, subentrato a Belotti e al suo primo gol in maglia granata. 
Gli attacchi dei biancocelesti sono sterili, ma quando tutto pare deciso, nel secondo minuto di recupero, sbuca la testa di Ciro Immobile che fissa il punteggio sul 1-1 finale e il Toro deve ancora dire addio al primo colpo della stagione con una grande. 

Servizio di Stefano Tallia

Montaggio di Tiziana Samorì