Per entrambe le torinesi la partita è stata decisa dopo il novantesimo

Juve e Toro, pareggi nel recupero

La Juve raggiunge il Bologna grazie a una prodezza di Vlahovic, i granata masticano amaro per il gol in extremis di Immobile. Il commento di Massimiliano Allegri e Matteo Paro

E' stata una vigilia di Pasqua segnata dai pareggi quella di Juve e Toro anche se il sapore del risultato per le due squadre è del tutto diverso. I bianconeri, al termine di una partita mediocre e nella quale sono andati a sbattere ripetutamente contro il muro del Bologna, hanno trovato il pareggio in pieno recupero grazie a una prodezza del duo Morata-Vlahovic e il punto conquistato può dirsi guadagnato. 
Non altrettanto possono dire i granata che sono invece stati raggiunti nel recupero dalla Lazio quando i tre punti parevano cosa fatta. Al gol di Pellegri, primo timbro in maglia granata, ha replicato Ciro Immobile ripetendo il copione che si era visto nella gara di andata e in tante, troppe occasioni in questa stagione. Solo nei minuti di recupero il Toro ha gettato al vento otto punti, ma il calcolo sarebbe ancor più pesante se si allargasse l'analisi al rettilineo finale della gara. E l'amarezza granata cresce guardando la classifica e una zona europea che sarebbe stata a portata di mano.