I profughi del Piemonte scappati dall'Ucraina uniti nella liturgia

Pasqua ortodossa a Torino con la benedizione delle uova colorate

Una festa amara segnata dalla guerra e dai parenti lontani. La speranza di tornare a casa e di una parvenza di normalità nella preghiera.