Pressione ospedaliera sotto la soglia di allerta

Il Piemonte corre sulle quarte dosi

Alta percentuale di immunodepressi già coperti dal secondo booster. Nella scorsa settimana contagi in crescita. Dal sistema informatico del Csi 29 milioni di messaggi per prenotazioni, isolamenti, quarantene e guarigioni.

29 milioni di sms inviati dall'inizio della campagna vaccinale, 6 milioni solo nel 2022 da quando sul telefono arrivano anche i provvedimenti di isolamento per i positivi. Altri 450 mila messaggini sono in partenza in questi giorni, per le tre fasce di popolazione interessate dalla quarta dose, ovvero gli over 80, gli ospiti della Rsa, e i soggetti fragili sopra i 60 anni.

Secondo l'analisi settimanale della fondazione Gimbe, il Piemonte è sopra la media nazionale per la copertura con terze dosi, 86,7%, e quarte dosi agli immunodepressi, 38,3 contro una media nazionale dell'8,9. Ma mentre nel resto del paese si assiste a un calo dei contagi, da noi crescono del 6,5%, pur restando sotto soglia i ricoveri in terapia intensiva e nei reparti ordinari. 

Servizio di Marco Bobbio, immagini di Guido Cravero, montaggio di Giuseppe Serra. Intervista a Carla Gaveglio, direttore della sanità digitale del Csi.