Diritti umani

A Torino l'unico laboratorio italiano che dà la "patente etica" ai diamanti

Il centro dell'Agenzia delle Dogane di corso Sebastopoli è uno dei sette in Europa. È appena stato accreditato dal circuito Kimberley. Obiettivo: scovare i diamanti "insanguinati"

Certificare la provenienza lecita dei diamanti, garantendo che non siano estratti in territori di conflitto e che non vadano a finanziare guerre: è questo l'obiettivo del laboratorio chimico dell'Agenzia delle dogane di Torino, l'unico in Italia in grado di conferire alle gemme importate la certificazione Kimberley, obbligatoria dal 2002.

Servizio di Manuela Gatti, montaggio di Fabio De Giovanni. Interviste a: Daniela Dispenza, dirigente Ufficio Antifrode Agenzia dogane Torino; Claudia Zedda, gemmologa responsabile del laboratorio di Torino; Stefano De Pascale, direttore di Federorafi.