Tgr Leonardo - Una scoperta della paleopatologia

Cold case, dopo 70 milioni di anni scoperto com'è morto il triceratopo Big John

Gli scienziati sono riusciti a ricostruire cos'è successo a Big John, dinosauro erbivoro, ucciso 70 milioni di anni fa da un'infiammazione infettiva dopo una cornata di un suo simile, in combattimento.

Un combattimento, una ferita, l'infiammazione di un osso lesionato, la morte. Lo spaccato di vita di un animale, potenzialmente come tanti; ma questo risale a circa 70 milioni di anni fa, ed è stato ricostruito da un team italiano, analizzando lo scheletro fossilizzato di un triceratopo, un dinosauro erbivoro. E non uno qualunque: è stato chiamato Big John, perché è tra gli esemplari più grandi mai rinvenuti. I frammenti ossei ritrovati nel 2014 negli Stati Uniti furono inviati al laboratorio di restauro paleontologico Zoic di Trieste, dove è emersa la lesione all'altezza del collare osseo. Così è stato chiamato il team del Museo universitario di Chieti e di Medicina e Scienze dell'Invecchiamento dell'Università di Chieti-Pescara, che ha ricostruito l'ultima parte della vita di Big John, con una tecnica moderna, che ci ha spiegato il professor Luigi Capasso.