Attesi dopo l'estate diversi nuovi vaccini

Un autunno di vaccini

Tutta da definire la quarta dose. Dipenderà dall'estate del virus. In sperimentazione i vaccini aggiornati su Omicron, ma ci sono anche studi su nuove tipologie di prodotti.

Attesi in autunno nuovi vaccini anti-Covid che affiancheranno quelli già in uso contro la variante originale del virus.
All'orizzonte una quarta dose anticovid più estesa, agli over 50, o a tutti. Potrebbe essere con i vaccini già utilizzati o con un richiamo, sempre mRna, aggiornato su omicron. A guidare le decisioni sarà quindi l'estate. Perchè, mentre ora la circolazione del virus è elevata, il clima estivo che favorisce le attività all'aperto, potrebbe abbattere la curva epidemica. Su questo scenario incidono, però, alcune variabili: la guerra in Ucraina e i flussi dei profughi che in gran parte hanno bassa copertura vaccinale, la situazione di Shangai e la circolazione del virus in Cina oltre che in tutti i Paesi più poveri dove i livelli di vaccinazione continuano ad essere drammaticamente bassi. Il rischio di una nuova variante non solo più contagiosa ma anche più patogenica e pericolosa è un'ipotesi che gli scienziati non escludono