Sentenza di primo grado

Condannato a 25 anni di reclusione per omicidio

Per Luca Meloni, 45 anni, la condanna in corte di Assise di Novara. E' accusato di aver ucciso il marito Fabio Spiga. Il delitto a Casale Monferrato, nell'ottobre del 2020. E' rinchiuso nel carcere di Verbania

25 anni di reclusione. E' il verdetto con cui la corte d'Assise di Novara ha condannato in primo grado il 45 enne Luca Meloni, accusato dell'omicidio del marito Fabio Spiga. La procura aveva chiesto l'ergastolo.

Il delitto era avvenuto la sera 26 ottobre 2020, a Casale Monferrato: la vittima era stata colpita con più di 100 coltellate al termine di una lite per questioni di debiti e gelosie. Era stato lo stesso Meloni, a cui i periti avevano riconosciuto la capacità di intendere e di volere, ad avvertire due giorni più tardi la Polizia telefonando in Commissariato e confessando l'omicidio. I due erano legati civilmente da tre anni.

Alla vittima era stato anche stato sottratto il bancomat con il quale erano stati effettuati prelievi per 2 mila euro.

Meloni è attualmente detenuto nel carcere di Verbania, in attesa che la sentenza diventi definitiva: il suo avvocato ha già annunciato l'intenzione di presentare ricorso in appello. Nella sentenza la corte ha riconosciuto una provvisionale di 50mila euro nei confronti della Parte Civile.

Servizio di Marco Bobbio

Montaggio di Enrico Caleffi