#ObiettivoMontagna

La scuola di Ronco Canavese. Sui banchi controcorrente

Le strategie per fermare lo spopolamento dei comuni. Tra i servizi vitali per chi ci vive c'è la scuola. Nei piccoli borghi spesso i numeri sono troppo bassi per costruirne una. Ma c'è anche chi riesce a resistere, andando controcorrente

Dopo l'ora di inglese, c'è quella di franco-provenzale. Le escursioni si fanno con i guardiaparco del Gran Paradiso. E l'ora di ginnastica, sulle piste da sci, quando la neve c'è. La piccola scuola di montagna di Ronco Canavese, in Val Soana, è una storia di determinazione e resistenza. Che va controcorrente: mentre ovunque la montagna si spopola, la pluriclasse di Ronco negli ultimi anni ha raddoppiato gli alunni, ora sono undici.

servizio di Manuela Gatti    immagini: Guido Cravero    montaggio: Gian Luca Omaggio     

intervistati: Martina Benedetti, maestra       Lorenzo Giacomino, sindaco di Ronco Canavese (To)      Emmanuella Giannotti, residente