Scontro tra piccoli comuni delle valli del cuneese

Fondi a Elva, Ostana fa ricorso

A scatenare la polemica i 20 milioni del fondo Pnrr destinati al piccolo comune della Valle Maira.

Continua a far discutere e stavolta approda tra i banchi del tribunale l'assegnazione da 20 milioni di euro al Comune di Elva, 83 i suoi abitanti, dei fondi del bando "Borgo dei Borghi" del Pnrr. il piccolo centro che si trova in una conca della Valle Maira ha conseguito questo risultato come progetto bandiera capace di superare anche l'iniziale scelta di Stupinigi, con la sua palazzina di caccia alle porte di Torino sud, ritenuta poi non idonea al bando nazionale e che otterrà altri fondi dal ministero della Cultura. 


Ma ora è scontro di campanili perché il comune di Ostana, 88 abitanti, sempre in provincia di Cuneo ma in valle Po presenterà ricorso al Tar contro la Regione Piemonte per ottenere l'annullamento o la riforma dell'assegnazione del sostanzioso contributo a Elva. anche Ostana, come Elva è inserito nell'elenco de I borghi più belli d'Italia e si era classificato al secondo posto, per soli due punti proprio dietro a Elva nella classfica dei comuni che avevano presentato domanda alla Regione per ottenere quei fondi del Pnrr. Ben 5 i progetti del Cuneese arrivati nelle prime 6 posizioni. Un dato che sollevò qualche protesta dai centri della Valle Chisone, nel torinese di Pragelato, Fenestrelle e Usseaux.