Covid in Piemonte

Boom di contagi a Pasqua

Oggi positivo oltre il 15 per cento dei tamponi

Boom di contagi a Pasqua. Oggi positivo più del quindici per cento dei tamponi. Ma il dato va interpretato guardando alla pressione ospedaliera, che resta sotto controllo. 

La conferma pare leggersi nell'ultimo bollettino. Le festività di Pasqua hanno spinto di nuovo all'insù i numeri del Covid nella nostra Regione. undici decessi, oltre cinquemila contagi in un un giorno, un tasso di positività superiore al quindici per cento

Come solo a fine gennaio,  al picco della quarta ondata, la più contagiosa. Ma il dato va interpretato con cautela. Su sette giorni la crescita dei positivi è contenuta, intorno al due per cento. Ma veniamo da un weekend in cui, complici proprio le feste, si sono testate meno persone. 

E contemporaneamente molti ormai ricorrono a tamponi faidate e sfuggono, finchè non tracciati, alle statistiche. Per un quadro più chiaro dunque forse conviene guardare agli ospedali. Quasi 800 i letti complessivamente occupati da malati con Sarscov2. 

Ancora lontani dai livelli più critici dell'emergenza. Ma secondo un'analisi del CNR il Piemonte è una delle regioni in cui il tasso di positività ai tamponi molecolari tra i ricoverati sta aumentando più velocemente. 

E nella settimana di Pasqua il virus ha ripreso a correre soprattutto tra adulti e anziani. Quest'ultimi da proteggere con la quarta dose. 76mila gli appuntamenti fissati via sms dalla Regione per gli over 80, oltre 18mila per i fragili ultrasessantenni. Obiettivo completare la somministrazione del secondo booster a queste categorie entro maggio.

 

Servizio di Francesca Nacini