Tgr Leonardo - Tra passato e futuro

Il 5G Broadcast al Museo

Nella settimana dell'Eurovision Song Contest il Centro Ricerche Rai ha allestito una postazione al Museo della Radio e della Televisione di Torino, con un trasmettitore 5G che diffonde contenuti a prototipi di telefoni in grado di ricevere i canali.

Dal bianco e nero al futuro. Nei giorni dell'Eurovision Song Contest, il Museo della Radio e della Televisione del Centro di Produzione Rai di Torino parla ai visitatori di 5G Broadcast. Il Centro Ricerche Rai ha allestito una postazione per dimostrare come funziona questa nuova tecnologia, sviluppata con European Broadcasting Union, insieme a partner tecnologici. Il tutto nel percorso cronologico del Museo. Sono visibili canali live e contenuti dell'Eurovision, con le spiegazioni degli ingegneri del Centro Ricerche ai visitatori.Trasmissione e ricezione avvengono all'interno del museo, grazie a un trasmettitore 5G che diffonde i contenuti a dei prototipi, telefoni presentati lo scorso marzo al Mobile Word Congress di Barcellona. A spiegare il progetto, il direttore del Centro Ricerche Rai Gino Alberico e il direttore del Museo della Radio e della Tv Alberto Allegranza.