#GranPiemonte

"Torino, una città pronta a sbocciare", parla Paolo Verri di Ivrea Capitale del Libro 2022

Saranno mesi di grandi eventi, a partire dall'Eurovision Song Contest. Poi il Salone del Libro, il Giro d'Italia. Torino e il Piemonte tornano ai nastri di partenza dopo i durissimi anni della pandemia. Con un unico obiettivo: il rilancio.

#GranPiemonte è il tema dell'approfondimento di questa settimana a Buongiorno Regione. Abbiamo intervistato Paolo Verri, presidente di Ivrea Capitale del Libro 2022, il quale ci ha detto che gli eventi di maggio e giugno saranno un'occasione per la regione e Torino. 

La città non più quella delle Olimpiadi del 2006, si sta reinventando e tutti, a partire dai cittadini, devono mettersi in gioco. Bisogna immaginare un nuovo modello di comunità, ha detto Verri. La cultura dovrà coinvolgere i giovani ed essere volano per la ripresa. Il futuro torna nelle parole di Verri quando parla di Ivrea, Capitale del Libro 2022. 

La città eporediese si darà la staffetta con il Salone del Libro. Libri, scrittori ma soprattutto lettori. E' il momento, è la sintesi di Verri, di raccogliere la grande eredità di Adriano Olivetti.