Il click day per le concessionarie

Incentivi auto, vince ancora la benzina

Messi a disposizione dal governo 650 milioni di euro. Male l'elettrico: pesa la mancanza di colonnine, spiegano gli addetti ai lavori

E' arrivato il click day per le concessionarie auto. Da stamane è disponibile la piattaforma online che consente ai venditori di inserire le richieste per gli incentivi: 650 milioni, tra elettriche ibride e tradizionali. Degli incentivi era possibile usufruire già da lunedì 16 ma solo da oggi chi vende i mezzi può fare formalmente richiesta. E così si è formato il solito collo di bottiglia, perché il timore di tutti è aver venduto con l'incentivo e ritrovarsi a dover cancellare la vendita per esaurimento del bonus.

Nella prima giornata sono arrivate domande già per oltre il 20% della disponibilità. Una boccata d'ossigeno per un mercato che ad aprile in Italia ha segnato un pesante -33% di immatricolazioni: il peggiore in una Europa che pure ha subito un violento -20%.

Ma qualcosa si muove. Proprio stamane l'ospedale Mauriziano di Torino, tra i primissimi in Italia, ha inaugurato delle colonnine di ricarica nel parcheggio attiguo al pronto soccorso. L'iniziativa fa parte di un progetto lanciato da una multinazionale farmaceutica danese, che coinvolgerà presto anche altri nosocomi. 

 

Nel servizio le interviste a:

SOTTOPANCIA

  • Catello Esposito
    Ad gruppo Theorema Logica
  • Enrico Brucato
    Direttore commerciale AD Motors