Per i carabinieri è la nuova manovalanza di chi traffica stupefacenti

Baby spacciatori sorpresi a vendere droga in piazza Bengasi

Sono poco più che bambini sorpresi a spacciare in zona Lingotto a Torino. Vista la giovane età non sono imputabili.

Servizio di Martino Villosio, montaggio di Tiziano Bosco
Intervista al Maggiore Marco D'Aleo, comandante compagnia di Moncalieri

Ha suscitato forte impressione, in questi giorni, la notizia di giovani immigrati, poco più che bambini, sorpresi dai carabinieri a spacciare droghe pesanti in piazza Bengasi, al confine tra Torino e Moncalieri. 

Venerdì tre minori, senza fissa dimora né documenti, ma che secondo le verifiche dei militari avevano tra i 16  e gli 11 anni, sono stati colti in flagranza mentre cedevano del crack a una donna italiana. Un fenomeno inquietante e per certi versi inedito in città. Dietro lo sfruttamento di questi ragazzini la mano della criminalità che gestisce le piazze di spaccio.