Aperto il processo

Disastro di Caluso, la capotreno: "Ho ancora gli incubi"

Prima udienza sull'incidente ferroviario del 23 maggio 2018, quando un treno regionale si schiantò contro un Tir rimasto incastrato nel passaggio a livello: due morti e 23 feriti. Sei gli imputati nel procedimento.

 

Servizio di Manuela Gatti, interviste a Morena Gauna, capotreno e a Maria Antonietta Madau, sorella di Roberto Madau.

Il 23 maggio 2018 un treno regionale si schiantò a Caluso contro un Tir rimasto incastrato nel passaggio a livello. Nel disastro morirono due persone e altre 23 rimasero ferite. 

A oltre quattro anni di distanza, la prima udienza preliminare nel liceo Gramsci di Ivrea. 

Sei gli imputati: gli autisti e i rappresentanti della società lituana che organizzò la spedizione. L'ipotesi degli inquirenti è che la carovana non fosse autorizzata ad attraversare il tratto in cui si verificò l'incidente. Prossima udienza: il 26 settembre.