il calcio mercato delle Torinesi

Di Maria quasi bianconero, Joao Pedro quasi granata

La campagna acquisti della Juve con Di Maria e quasi sicuramente Pogba dà un nuovo volto alla squadra, per il Toro di quasi certo c'è solo Joao Pedro.

Tenendo conto che siamo alla fiera delle vanità estiva in cui è facile giurare che si comprano i giocatori più forti con le solite formule di rito, ci interessa siamo vicini all'accordo, si attende solo la firma eccetera, stavolta dopo un numero di puntate più lungo di Capitol, la Juve sembra che abbia a portata di visita medica l'amletico Angel di Maria argentino che voleva lasciare una grande della Champions per un'altra grande della storia e cioè il Barcellona, col palmares sicuramente migliore della juve ma poi i sette milioni più bonus di cui si deve ancora discutere lo hanno portato a pensare che era bello giocare sotto la mole, Pogba aveva già, pare mandato l'avvocato alla sede juventina per discutere dei dettagli e quindi i due desideri si realizzano con bacchette magiche sicuramente molto dorate, C'è però anche una realtà molto dorata che potrebbe andarsene lo stopper olandese de light. prima non aveva prezzo adesso lo si è cominciato a metterlo 100 milioni oppure 40 più Wemer e Pulisic se il Chelsea ci sta. Il Toro invece in una tira e molla che si vede solo nei mercati non dell'oro avrebbe raggiunto l'accordo per avere finalmente le rovesciate di Jiao Pedro a 6 milioni più bonus per dimenticare quelle di belotti e poi, perso Mandragora, si vuole a 5 6 milioni maggiora della Spal