Torinesi in cerca di refrigerio lungo i torrenti

La città bollente

Oltre alla siccità anche il caldo non dà tregua. Il termometro, ancora sui 35 gradi sorprende anche i turisti.

E' una delle giornate più afose di questo giugno anomalo. Il caldo è l'altra faccia della siccità, che coglie impreparati i cittadini, ma anche i turisti. Temperature allarmanti e previsioni che ancora non danno tregua. 

 

servizio di Silvia Bacci, intervista ad  Angelo Robotto, direttore generale Arpa Piemonte