La sfida tra 44 squadre

Scacco matto degli inglesi ai mondiali di Acqui Terme

Maestri di tutto il mondo, divisi in 44 squadre, si sono sfidati nelle categorie senior. L'Italia si aggiudica il terzo posto tra gli over 50.

Studia la mossa giusta una leggenda degli scacchi come Nigel Short, contro il canadese Plotkin: è anche grazie a lui che l'Inghilterra si è laureata, ad Acqui Terme, campione del mondo a squadre Fide nelle categorie over 50 e over 65.
Sono state 44 le squadre che si sono date battaglia nell'evento organizzato dalle società sportive Scaccomatto di Torino e dalla trentina Arco World chess. E non è la prima volta per la città termale.
Matematici, ma anche creativi: nell'era dell'intelligenza artificiale, gli scacchi hanno sempre qualcosa da dire.
Ottimo terzo posto dell'Italia nella categoria over 50: nel nostro Paese, il movimento sta crescendo.
 

Servizio di Massimo Lanari

Interviste a: Nigel Povah - Scacchista Inghilterra over 65,  Michele Cordara - Scaccomattissimo, Cristina Pernici Rigo - Arco world chess, Giulio Borgo - Scacchista Italia over 50, Luigi Maggi - Presidente Federazione scacchistica italiana