Torino

Mele e mais distrutti dalla grandine. Il maltempo prende di mira Cavour

Non solo siccità, l'altro aspetto di questa estate torrida sono le violente precipitazioni che finiscono per danneggiare le coltivazioni. La testimonianza degli agricoltori della zona.

Continua l'estate da incubo per l'agricoltura piemontese. Dopo il Vercellese, colpito dal maltempo nei giorni scorsi, questa volta è toccato al Cavourese. Pochi minuti di tempesta hanno cancellato il lavoro e gli investimenti di mesi: pali di cemento armato spezzati in due, reti anti-grandine inutili di fronte alla furia delle precipitazioni. Ma soprattutto raccolti di mele e mais perduti. Abbiamo raccolto la testimonianza degli agricoltori della zona.

Servizio di Giulia Dellepiane. Interviste a Davide Mattalia, agricoltore; Sergio Bunini, tecnico Coldiretti Pinerolo.