IL RIFUGIATO

In fuga dalle gang di El Salvador, la storia di Nelson tassista sociale sulle colline di Asti

Un progetto di inclusione sostenuto dalla Compagnia di San Paolo ha dato una nuova vita a Anzora Rejes, scappato dal suo Paese dominato dalla Mara Salvatrucha

Nelson Omar Anzora Rejes, 30 anni, è scappato da El Salvador, dove faceva il tecnico radiologo, nel 2019 per fuggire dalla guerra tra gang che devasta il Paese. Da oltre un anno con il suo “taxi sociale” accompagna in banca, in farmacia o al mercato gli anziani senza auto di cinque comuni sulle colline dell'Astigiano (Monale, Cortandone, Castellero, Settime, Chiusano). 

Ora vive con sua moglie a Settime e fa parte di un progetto per l'inclusione, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, ideato dalla ONLUS Piam che lo gestisce con la cooperativa Argo. A raccontarlo oltre a lui, c'è infatti Michele Biava di Piam Onlus che da qualche mese al trasporto con il “taxi sociale” affianca anche l'attività di “aiutante sociale”, un nuovo servizio pensato per gli anziani soli di queste comunità.