Si avvicina il raduno bianconero, attesi in città i due "colpi" di mercato

La Juve pronta ad accogliere Pogba e Di Maria

Entro il fine settimana il francese e l'argentino arriveranno alla Continassa per le visite mediche. Il Toro prova a stringere i tempi per Praet

Servizio Stefano Tallia

Montaggio Tiziano Bosco

Si avvicina il giorno di Pogba e Di Maria. L'argentino potrebbe sbarcare in città già domani per fare le visite mediche venerdì, un giorno prima di Paul Pogba atteso a Torino sabato. Entrambi saranno disponibili domenica quando scatterà alla Continassa il raduno bianconero, ma potrebbe non essere questa la sola novità. Cambiamenti importanti potrebbero esserci anche nella retroguardia bianconera, dove De Ligt è sempre più attratto dalle sirene londinesi del Chelsea: se il difensore dovesse partire le alternative portano i nomi di Koulibaly e Bremer: trattative difficili ma non impossibili. Come possibile resta l'arrivo in bianconero di Nicolò Zaniolo in rotta con la Roma. Giornate calde insomma sul fronte bianconero così come su quello granata. Mentre la squadra continua a lavorare al Filadelfia in attesa della partenza per l'Austria, Vagnati prosegue nella ricerca dei rinforzi attesi da Juric. Al centro dell'attenzione c'è la trequarti dove restano vive le piste che portano a Praet e Laurientè, in attesa naturalmente che si sblocchi la cessione di Bremer per il quale l'Inter, nonostante i tentativi di inserimento bianconero, resta in pole position. Solo dopo i granata si occuperanno della sostituzione del brasiliano nel centro della difesa: qualche arrivo ci sarà di certo, ma non è da escludere un recupero di Armando Izzo, tra i primi a mettersi al lavoro al Filadelfia e desideroso di recuperare terreno nella considerazione di Ivan Juric.