Dal Vostro Inviato, continuano le segnalazioni

Orari dei treni oscurati dalle scritte dei vandali alla stazione ferroviaria Stura di Torino

La rubrica non va in vacanza. Aspettiamo video e foto via Whatsapp al numero 331.6556947.

Le rane gracidano in un canale di Alpignano nel torinese, in pieno centro abitato. Mauro, che ci ha inviato questa segnalazione, spiega che giorno e notte chi vive nei pressi di questo corso d'acqua sente incessantemente le rane. Il canale è pieno di vegetazione selvaggia e le rane non fanno dormire nessuno degli abitanti della via, ci troviamo in Via Antica di Rivoli. Mauro ci manda anche una immagine di uno dei disturbatori e chiede aiuto per risolvere il problema.

La seconda segnalazione invece riguarda un tema che affrontiamo ogni giorno. La scarsità d'acqua talvolta declinata nella variegata presenza di sprechi. “Sento dire che vogliono razionare l'acqua potabile per là siccità”, ci scrive un telespettatore. Qui nel comune di Buttigliera Alta da circa tre settimane non si riesce a fermare le perdite. Abbiamo una tubazione vecchissima, ogni anno segnaliamo dalle tre alle quattro perdite."

Terza segnalazione: ci troviamo a Torino, stazione ferroviaria Stura. Nella foto, gli orari dei treni sono illeggibili a causa dei graffiti e delle scritte. “Unica possibilità senza fare scale di vedere gli arrivi e le partenze. E niente display disponibile sul binario 9, con l'accesso da Falchera. L'alternativa è percorrere 3 belle rampe di scale! Insomma almeno ripulire il cartello dai vandalismi”.

Dall'inciviltà alle buone pratiche. Chiudiamo con delle immagini che ci arrivano da Spina Reale, a Torino, dove gli abitanti adottano le fioriere arricchendole con i loro fiori. Una bellissima iniziativa che dovrebbe essere di esempio. Ce le manda Maria Grazia Ferrara.