Nei prossimi giorni si deciderà il destino del difensore granata

Per Bremer è sfida tra Juve e Inter

La volontà del giocatore è di vestire il nerazzurro, ma i bianconeri potrebbero far pesare un'offerta economica più convincente. Cairo non vuole scendere sotto i 40 milioni

Per Bremer è ormai una corsa a due tra Inter e Juve. Anche se i nerazzurri continuano a essere in vantaggio non è escluso che nelle prossime ore i bianconeri possano operare un clamoroso sorpasso convincendo il Toro a cedere il gioiello più pregiato proprio ai cugini. Lo scenario è abbastanza chiaro. Il giocatore è da mesi promesso sposo dell'Inter, ma sulla via del matrimonio c'è di mezzo la distanza tra la domanda, 40 milioni e l'offerta, 25. Una contrattazione che va avanti da tempo e nella quale si è inserita la Juve che vedendo sempre più vicino il divorzio da De Ligt sarebbe pronta a pagare la dote pretesa da Cairo. A rallentare questo epilogo c'è tuttavia la volontà del giocatore che non ha mai nascosto la sua preferenza per l'Inter, un concetto che ha ribadito nel colloquio avuto in ritiro con il Ds Vagnati e che ha ulteriormente rafforzato con alcuni messaggi arrivati via social. E poi c'è anche da tenere conto dell'umore di una piazza che, già da tempo in rotta con la società, certo non accoglierebbe con gli applausi il passaggio del giocatore più rappresentativo del Toro sull'altra sponda cittadina. La sensazione è che Marotta abbia ancora qualche metro di vantaggio ma non più molto tempo a disposizione per chiudere l'affare. Intanto il Toro starebbe per ufficializzare l'acquisto del capitano dello Spezia Maggiore, forse il primo segnale di un clima mutato dopo che ieri il presidente Cairo ha chiuso il caso Blackstone allontanando il rischio di pagare un indennizzo milionario che avrebbe avuto probabili ricadute sulle sue proprietà.