Emergenza climatica

Sommeiller, il ghiacciaio perduto

Mezzo secolo fa ci andavano a sciare i torinesi d'estate. Oggi non c'è più, come il 50% della superficie glaciale di tutto il Piemonte

Un metro di spessore perso ogni anno: il ghiacciaio del Sommeiller praticamente non c'è più.  Rimane un esile strato grigio, detriti e rivoli d'acqua. Un destino che riguarda tutto il Massiccio D'Ambin, quota 3 mila metri, al confine tra Italia e Francia. 

Servizio di Davide Lessi
Montaggio di Marco Rondoni

voce di Gianni Boschis - geologo “Ghiaccio fragile”