Da fine luglio la sperimentazione su strada

Torino, arrivano gli autobus a guida autonoma

Non ci sono fermate a orario fisso. I veicoli potranno essere prenotati tramite l'app AuTonomo GTT

Due navette a motore elettrico, lunghe meno di cinque metri e larghe due. Possono portare fino a quattordici passeggeri e sono accessibili a tutti, grazie ad una pedana mobile. Quelle torinesi sono uno dei primi esperimenti di trasporto pubblico gratuito su strada a guida autonoma. Fino ad ottobre circoleranno senza passeggeri per gli ultimi test poi i due veicoli saranno disponibili, a chiamata, fino a marzo 2023 lungo un percorso di due chilometri nella zona degli ospedali. Non ci sono fermate a orario fisso. Le navette potranno essere prenotati tramite l'app AuTonomo GTT. Il progetto, coordinato dalla fondazione Links e gestito da GTT, punta a integrare il servizio pubblico tradizionale con un sistema più flessibile e sostenibile anche dal punto di vista ambientale.

Nel servizio, le interviste a:

  • Guido Nicolello, strategie GTT
  • Maurizio Arnone, fondazione Links